Sabato, 07 Dicembre 2019

Cessione del quinto estinta anticipatamente? Nel 90% dei casi hai diritto al rimborso delle commissioni 

 

 

Hai estinto anticipatamente la tua cessione del quinto?

Nel 90% dei casi la Banca ha calcolato in maniera errata l'importo necessario per estinguere il finanziamento, richiedendo al Cliente più del dovuto.

E' così migliaia di Clienti hanno presentano ricorso, ottenendo indietro il maltorto.

Dalla Tabella proposta a fianco risulta chiaramente come nel 2016 ben 15.297 ricorsi hanno avuto ad oggetto proprio la cessione del quinto, con un aumento del 55% rispetto all'anno precedente.

In particolare, le cessioni del quinto sono i contratti bancari più contestati in assoluto.

 

In molti già si sono rivolti a Noi ed hanno ottenuto il rimborso di quanto gli è dovuto.

Di seguito trovi tutte le informazioni per verificare se il tuo contratto è regolare, i costi della domanda di rimborso e come inoltrare la domanda

 

Hanno diritto al rimborso tutte le cessioni del quinto estinte anticipatamente dopo il primo gennaio 2009.

L’importo del rimborso è tanto maggiore quanto più alte sono le commissioni e le spese pagate all'atto della stipula.

La procedura per ottenere il rimborso è la seguente:

  1. Avvio della richiesta di rimborso, con pagamento dell’imposta di bollo di €. 27,00;
  2. Studio della pratica da parte della commissione esaminatrice. In tale fase la commissione esamina il contratto di finanziamento e la documentazione presentata dal ricorrente al fine di verificare la presenza dei requisiti per il rimborso. Tale fase, in media, si conclude in 9 mesi;
  3. Esito del ricorso. La Commissione può ritenere il finanziamento meritevole di ottenere il rimborso, o meno.

La procedura non prevede alcun ricorso in Tribunale , spese di giudizio o quant'altro, ma soltanto il pagamento dell'imposta di bollo di 27,00 euro.

Grazie all'esperienza maturata nel settore siamo in grado di affiancarti in ogni fase della domanda di rimborso: dall'esame preliminare del contratto - finalizzato a verificare se hai diritto al rimborso - sino alla stesura del ricorso e della perizia econometrica che dimostra il tuo diritto ad ottenere il rimborso degli interessi.

La Nostra politica di prezzo è la seguente: PAGAMENTO SOLO IN CASO DI VITTORIA, E COMPENSO IN PERCENTUALE AL RIMBORSO OTTENUTO.

Se la domanda viene rigettata non spenderai nulla, solo l'imposta di bollo di 27,50 euro.

Per verificare se hai diritto al risarcimento abbiamo bisogno di:

  1. contratto di cessione del quinto;
  2. modulo di adesione alla polizza assicurativa CPI (obbligatoria per tale genere di contratto);
  3. lettera di estinzione anticipata.

Puoi inoltrarci tale documentazione attraverso il form che segue, oppure scrivendo all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo., indicando nell'oggetto della mail il tuo nome e cognome, ed anche il numero di telefono per essere ricontattato.

Se non hai la possibilità di scansionare il contratto per inviarcelo, allora chiamaci e ti indicheremo il "Centro D'Antonio Consulting" più vicino a casa tua.

Required *

 

In questo caso saremo Noi a richiedere gratuitamente la documentazione alla Banca.



Sede principale
ROMA
Via Sicilia, 50  (00187)

 

 

Criminologia Bancaria

"White Collar Crime"

 

    tel +39 06 87768288
  tel +39 06 5500234
                    mail: info@dantonio-consulting.it